I NOSTRI AMICI

Grazie a chi ha dato una mano, alla Ford Autostar, alla Aqae, alla EW, alla Profibase, al Comune di Chieti, alla Provincia di Pescara, alla UISP regionale e alla Travaglini trasporti.

RUGGITO BRASILIA: E' SERIE B!!!

ASD BRASILIA CALCIO DA TAVOLO

ASD BRASILIA CALCIO DA TAVOLO
TEAM 2010/2011

In diretta su Line@sport

giovedì 30 aprile 2009

CAMPIONATI ITALIANI A SQUADRE

FIUMICINO - Quattro categorie tiratissime, con i verdetti tutti all’ultima giornata, ai campionati nazionali a squadre di serie A, disputati nel weekend del 25 e 26 aprile a Fiumicino (Roma). E’ stata, come sempre, una ‘due giorni’ intensissima, con 39 squadre (da registrare purtroppo il forfait all’ultimo momento della Serenissima Dolo in Serie D) partecipanti e circa 250 giocatori provenienti da tutta Italia, che si sono dati battaglia per i propri obiettivi. Lo scudetto è andato alla F.lli Bari Reggio Emilia, che godeva dei favori del pronostico, dopo aver chiuso il girone di andata con 8 vittorie ed un pareggio. Una squadra di grandi giocatori e molto unita, che ha raggiunto l’obiettivo del tricolore pur con qualche difficoltà, creata soprattutto dai campioni d’Italia uscenti (Black & Blue Pisa) e dai sorprendenti Bologna Tigers, capaci di sfiorare l’impresa, a due soli punti da Reggio Emilia. E’ stato lo Stella Artois Milano a fare da arbitro esterno del rush finale, visto che ha battuto proprio i neo campioni, ma ha anche fermato i Black Blue sull’1-1. In coda, oltre alla retrocessione di Ascoli, c’è stata la sorpresa di Black Rose Roma che, arrivando al terz’ultimo posto, è stata costretta al play-out contro Dinamis Falconara.
In serie B quella di Sessana (formazione di Sessa Aurunca, in provincia di Caserta) è stata una cavalcata trionfale, conquistando 50 dei 54 punti in palio. Warriors Torino al loro secondo spareggio consecutivo per salire in Serie A, questa volta positivo contro Palermo, raggiungono la massima serie mentre finisce direttamente in Serie C Firenze, accompagnata poi da Cagliari, sconfitta allo spareggio play-out da Cosenza.
In Serie C il Catania rispetta i favori del pronostico e ritorna prontamente nella cadetteria mentre Fiamme Azzurre Roma si deve arrendere, nel play-off, alla rivelazione Master Sanremo, che centra la sua seconda promozione consecutiva. Ottimo quarto posto per Spezia mentre Vittorio Alfieri Asti (dopo il ripescaggio per il forfait di Gorizia) retrocede nuovamente in Serie D, seguita da Bergamo battuta da Modena allo spareggio.
Lazio e Fighters Napoli centrano la promozione in serie C, come da pronostico, bloccando ancora Faenza nella serie più bassa, ma buone prove di Real Maremma e Siracusa che sfiorano lo spareggio. Il prossimo appuntamento di rilievo con il Calcio Tavolo è fissato per il 16 e 17 maggio prossimo a Salerno, con i campionati nazionali individuali.

Ecco cos'è il Subbuteo!

Da Stefano c’era il Maracana, a casa di Antonio l’Anfield Road, da Fabrizio l’imponente Camp Nou, nel mio garage l’Ibrox Park, casa-dimora, o meglio tana, e che tana, dei miei Rangers Glasgow. Da Glasgow a Madrid e poi a Rio de Janeiro... ma quanto tempo occorre?? Macché bastava correre per le scale, saltare le rampe ad una ad una e con la squadra sotto il braccio nella sua bella scatola-vetrina, riparata con un nastro trasparente o di colore verde, bussare al portone di casa o infilarsi in un garage entrare cioè nello stadio. Una volta mia mamma per poco non chiamava i pompieri ed a spiegarle che non erano altro i fumogeni, bianchi, gialli, blu, rossi che mio cugino si era procurato presso un negozio di fuochi di artificio... . “Mamma scusa, ma una finale di Coppa dei Campioni merita pure qualche fumogeno sparato qua e là tutte le partite importanti devono avere una degna coreografia”... Fatto sta che dovemmo attendere un bel po’ prima di disputare Rangers — Barcellona. Come potevamo concentrarci per l’interrogazione di qualche materia il giorno dopo se prima non disputavamo la nostra sfida giornaliera... Io e le mie belle squadre acquistate dal giocattolaio di fiducia (che taccagno quello li non mi ha tolto neanche mille lire, eppure ne ho comperate 100 di squadre da lui!) e riposte in uno scatolone bianco al di sopra dell’armadio. Alessandro invece aveva solo una squadra e giocava solo con essa: il Milan. . . che gli avevo regalato io, con alcuni giocatori dipinti di biondo... .ed ogni volta che segnavo facevo il giro del terrazzo salendo in piedi sul parapetto. Stefano al contrario si gettava sotto il tavolo ed allungandosi come un gatto urlava di gioia. Pochi giorni fa venimmo tutti convocati. Si parlava di un funerale. Chi sarà morto... “è morto il Subbuteo”. .rispose Alessandro.. “è morto il Subbuteo”... il giocattolaio goffo ed annoiato dice che non sa se gli arrivano più le squadre mentre tra le mani sfoglia un catalogo di auto telecomandate. È morto nei nostri garage, il campo riposto dietro un armadio. Eppure ho sentito che domenica si disputa un torneo, a Bologna o Roma, non so... un torneo FISCT???!!!! Strano sapevo che al Dall’Ara e all’Olimpico si sarebbe disputato il massimo campionato di serie A di calcio, gli stadi sono già occupati... boh…

venerdì 17 aprile 2009

TRASFERITA LA SEDE DEL CLUB

Dopo gli eventi calamitosi dei giorni scorsi, la sede del nostro club è stata resa inagibile, in via precauzionale. Pertanto ci sposteremo a giocare, da stasera 17/04/2009 presso i locali dell'Ex Scuola Elementare della frazione di Villa Oliveti, Comune di Rosciano (PE), sita in Via Colli. Per info 3284376925 (Fabrizio).